This website is using cookies

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies on this website. 

Ady Endre: A nincsen himnusza

Portre of Ady Endre

A nincsen himnusza (Hungarian)

A Hajnal nem ragyogó,

Az Éj fehéren lebben,

Az Isten nem jóságos,

Az Ördög nem kegyetlen.

 

A Nyár fagyos jégverem,

A Tél hevítő hőség,

Piros virág a Bánat

S barna-bús a Dicsőség.

 

Bivaly-fekete a hó,

Fehér a szurok korma,

A Van csak egy rossz álom

S a valóság a Volna.

 

A Halál ős dáridó

S kis stáció az Élet,

A Bűn szebb az Erénynél

S legszebb Erény a Vétek.

 

A méz maró keserű

S édes íze a sónak,

A Ma egy nagy hazugság

S az igazság a Holnap.

 

Nincsen semmi, ami van,

Egy Való van: a Nincsen,

Az Ördög a rokonunk

S ellenségünk az Isten.



Uploaded byP. T.
Source of the quotationhttp://mek.niif.hu

L’inno del non essere (Italian)

L'Alba non è brillante,

La Notte è in bianco librante,

L'Iddio non è benigno,

Il Diavolo non è maligno.

 

L'Estate è una fossa gelata,

L'Inverno è un'ardente vampata.

Il fiore rosso è il Dolore

E il tetro marrone è l'Onore.

 

La neve è corvina di bufalo,

La fuliggine di pece è candida,

Il Presente è un brutto sogno solo

E il Futuro è la reale vita.

 

La  Morte è un’orgia remota

E la Vita è una piccola sosta,

Della Virtù  più bello è il Reato

E la più bella Virtù è: il Peccato.

 

È amaro corrosivo il miele

Ed è dolce il sapore del sale

L'Oggi è una gran falsità

E il Domani è la verità.

 

Non c'è di nulla di quello che c’è,

Una Realtà c'è: quello che Non c’è

Il Diavolo è il nostro parente

E il nemico è l'Onnipotente.



Uploaded byP. T.
Source of the quotationhttp://mek.oszk.hu

minimap